Come organizzare le pulizie di casa

come organizzare le pulizie di casa

Chi lavora a tempo pieno (ma anche part-time) molto spesso non ha vita facile con le pulizie. Io, ad esempio, smetto di lavorare il venerdì sera, ma poi comunque il sabato devo fare la spesa, andare a pagare le bollette, fare le lavatrici e un sacco di altre cose. La domenica invece vorrei passarla con la mia famiglia… ma allora come si fa a trovare il tempo per le pulizie?!

Niente paura! Dopo anni di prove e riprove, tentativi e miglioramenti, sono riuscita a comporre una “tabella di marcia” grazie alla quale non solo riesco a non rimanere indietro con le pulizie, ma arrivo anche al sabato che praticamente le pulizie le ho già fatte! 😉

Vi propongo il calendario mensile delle pulizie che ho elaborato, ma prima serve qualche premessa.

In generale

Per rendere il carico di lavoro meno pesante, è importante portarsi avanti in settimana e di pulire tutti i giorni una piccola parte della casa.

E’ utile dividere le stanze della casa per i giorni della settimana, ad esempio, dedicarsi al soggiorno il lunedì, alla cucina il martedì ecc., in modo da non doversi ritrovare l’intero carico di pulizie nel fine settimana.

Bisogna inoltre cercare di non creare disordine, perché il disordine rende ancora più faticose le pulizie.

Per tutti i giorni…

Ho preso l’abitudine di dedicare almeno 15 minuti al giorno alla pulizia della cucina e del bagno. Nello specifico: 

Cucina: lavello, tavolo, piani, fornello, lavastoviglie (con un panno e un prodotto sgrassante multiuso, una passata veloce).

Bagno: sanitari e pavimenti (anticalcare per il sanitari, una spazzata veloce per il pavimento).

Il calendario delle pulizie

Il mio calendiario delle pulizie è organizzato in modo da assegnare a ogni giorno della settimana una stanza. Con il tempo l’ho perfezionato e adesso riesco ad avere la casa pulita dedicando alle pulizie al massimo mezz’ora al giorno (e considerate che lavoro full-time e scrivo anche qui sul blog… 😉 ). Eccolo qua:

 organizzare le pulizie di casa

(Clicca qui per visualizzare l’immagine più grande o scaricare il PDF)

Puoi prendere spunto dal mio per cominciare a costruire il tuo calendario delle pulizie: puoi riscriverlo in base alle tue esigenze e ai tuoi ritmi.

L’organizzazione però non è tutto: la velocità con cui pulisci dipende molto anche dai prodotti che utilizzi.

Per pulire la cucina, ad esempio, io uso Quick Clean Multiuso: lo uso per mensole, armadietti, piani e fornelli, ed essendo particolarmente adatto per pulire gli oli vegetali, permette di sgrassare in fretta le zone in cui si depositano olio e residui di cibo unto.

Per il bagno, invece, uso Quick Clean Anticalcare: con un solo prodotto pulisco i sanitari, i lavandini, la doccia, i filtri, la vasca, le macchie di ruggine e d’acqua, ecc. Pulisce in maniera rapidissima e soprattutto non ha il classico odore chimico dei prodotti anticalcare, ma ha una piacevole fragranza fruttata che profuma tutto l’ambiente!

Share This: